Ripartenza culturale e ambientale

Dopo due anni di stop, il 2022 è l’anno della piena ripartenza.

Desiderio di ripartire

Il desiderio di ripartire è fortissimo. Paesi e città sono già in fermento e in fase di programmazione per fiere ed eventi pronti a muoversi. Resta, però, ancora qualche inevitabile preoccupazione legata all’aumento dei costi energetici, delle materie prime e del cibo, ma la voglia del mondo di tornare a rimettersi in gioco è tanta. Prima della pandemia erano circa 500 l’anno e adesso, pur con tutte le cautele del caso, si punta a tornare a grandi numeri. Per ora si parla di circa 200 eventi per il 2022, di cui circa 140 in fase di programmazione.

Premesse positive

Le persone hanno tanta voglia di socialità, di tornare a condividere esperienze e a divertirsi. Sono luminose le premesse per un’estate che sembra destinata a tornare per godere delle amatissime sagre, con realtà capaci di attirare migliaia di persone per volta, anche se la pandemia prima e la situazione ucraina ora impongono delle cautele.

Dal mese di Aprile, in teoria, non vi sarà più lo stato d’emergenza e norme di distanziamento e simili ma resta tuttavia la prudenza. Bisognerà evitare lo stesso situazioni di disorganizzazione. Questo sia sul fronte della salute pubblica, sia su quello dei rincari. Gli improvvisi aumenti dei costi a cui assistiamo peseranno inevitabilmente anche sulle sagre. Per questo è importante puntare sulle tipicità locali e a chilometro zero, anche per una questione di valorizzazione del prodotto locale, puntando sulla qualità.

La bellezza della cultura e dell’ambiente

In alcune città sono già in partenza progetti sul turismo naturalistico, enogastronomico e sportivo; c’è chi punta alla valorizzazione del proprio territorio con percorsi archeologici, antropologici di arte.

In conclusione in molte zone d’Italia già è pronto un cartellone di eventi che parte da Aprile e termina ad Ottobre. Natura, benessere, storia, bellezza e gusto sono tutti ingredienti necessari per far ripartire il nostro Paese.

Il portale delle sagre, fiere e manifestazioni tradizionali:

https://www.sagreinitalia.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.